Crociera Cuba

Cuba si trova a soli 90 miglia dagli Stati Uniti – a un tiro di schioppo, davvero – ma in molti modi, nessun altro posto sul globo potrebbe essere più lontano? Per decenni durante la Guerra Fredda e oltre, visitare Cuba è stato impossibile per quasi tutti gli americani, più un sogno che una vacanza. Forse non sapevi che L’Avana è oggi la città più grande e più popolata dei Caraibi. Ma sicuramente non sorprendetevi di scoprire che questa città di due milioni di persone, e innumerevoli auto d’epoca, conserva ancora con orgoglio il suo fascino di fama mondiale.

Un passaporto valido è richiesto per tutte le crociere a Cuba … e ricorda che il passaporto deve essere valido anche per sei mesi oltre la tua crociera a Cuba. Non saranno accettati certificati di nascita, patenti di guida e tessere passaporto. Ora potrebbe essere un buon momento per rinnovare il passaporto! Il governo cubano richiede che tutti gli ospiti abbiano un visto cubano. Di quale tipo hai bisogno dipende da alcuni fattori, incluso il motivo per cui viaggi a Cuba.

La buona notizia è che, per la maggior parte degli ospiti, il processo sarà facile. Quasi chiunque può entrare a Cuba utilizzando una tarjeta turistica (che significa “carta turistica” in spagnolo). C’è una buona probabilità che questa carta sia l’unico visto di cui hai bisogno, ma se sei nato a Cuba o stai viaggiando per altri motivi specifici, avrai bisogno del tuo visto non turistico dal governo cubano. Se sei nato a Cuba, i requisiti per il visto sono leggermente diversi.

Gli ospiti di origine cubana devono richiedere un visto all’ambasciata cubana o utilizzare un passaporto cubano per entrare nel paese. Si noti che questo non è un processo con cui Carnival può fornire assistenza e ricorda che il processo di richiesta può richiedere diversi mesi. Inizia presto!

Il sistema sanitario di Cuba è ampiamente riconosciuto per fornire cure di qualità. Il governo cubano richiede che tutti i visitatori paghino una piccola tassa di assicurazione sanitaria locale nel caso in cui i servizi medici siano necessari a Cuba. Questa tassa è inclusa nelle imposte, tasse e spese portuali addebitate quando si prenota una crociera. Non sono richieste vaccinazioni speciali per visitare Cuba. Gli utenti con handicap e sedie a rotelle sono benvenuti a Cuba, dove troveranno strutture ricettive adeguate. Mentre esistono strutture accessibili, i visitatori che utilizzano sedie a rotelle possono essere limitati al piano terra degli edifici, dal momento che molti edifici non dispongono di ascensori..

Ci sono due valute cubane: CUP (Peso cubano) e CUC (Peso convertibile cubano). I turisti useranno generalmente CUC, mentre CUP è usato dai locali. Gli ospiti possono scambiare i loro soldi per CUC al terminal crociere, in hotel, banche e uffici di cambio (quelli sono noti come “CADECA”). Raccomandiamo di iniziare la giornata con una valuta locale sufficiente per il resto della giornata.Sicuramente vorrete verificare con il vostro fornitore di carte per vedere se la vostra carta funzionerà a Cuba. Tuttavia, ti consigliamo di portare contanti: non puoi fare affidamento su una carta di credito a Cuba.

La qualità della cucina a Cuba è migliorata notevolmente negli ultimi anni. Le restrizioni alle imprese private sono state ridotte e c’è stata un’esplosione nel numero di paladares, piccoli ristoranti di proprietà privata che servono cibo di una qualità che era semplicemente sconosciuta a Cuba dieci anni fa. Tuttavia, il cibo nella maggior parte degli alberghi cubani lascia ancora molto a desiderare, e al di fuori delle grandi città c’è ancora relativamente poca varietà. Mentre invitiamo caldamente tutti i visitatori a provare l’innovativa cucina offerta al Paladares, è bello avere l’opzione di tornare alla tua nave per il pranzo o la cena quando vuoi, specialmente nelle aree più remote dove i buoni ristoranti possono essere difficili trovare.

Cuba è un’isola grande, che misura circa 800 miglia da est a ovest. A meno che non siate disposti a limitare il vostro soggiorno in una piccola regione, un tour via terra coinvolgerà lunghi viaggi in auto e voli interni sulle linee aeree cubane con orari notoriamente inaffidabili. Ciò è particolarmente vero se si desidera visitare le cale e le isole di Cuba, dove si trovano alcune delle spiagge più belle del paese e i migliori punti di immersione. Una crociera a Cuba ti permette di vedere più del paese di quanto tu possa gestire comodamente viaggiando via terra, e ti dà anche l’opportunità di uscire dai sentieri battuti e vedere parti del paese che pochi altri turisti visitano.

“Visita Cuba adesso – prima che cambi per sempre!” È un ritornello familiare, e sembra che gli esperti di viaggi lo dicano da anni. In realtà il cambiamento è stato lento a materializzarsi a Cuba, e la vibrante cultura dell’isola e l’atmosfera unica rimangono in gran parte incontaminate dall’influenza esterna. Tuttavia, il recente disgelo nei rapporti tra gli Stati Uniti e il governo cubano è stato ampiamente annunciato come un segno che finalmente Cuba si sta aprendo, e la morte di Fidel Castro a novembre ha eliminato un’altra barriera a una più stretta integrazione. Se Donald Trump seguirà un’analoga politica di Cuba nei confronti dell’amministrazione Obama, nessuno lo sa, ma per ora i marchi, gli investitori e i turisti americani stanno invadendo Cuba. Se non sei mai stato a Cuba prima, il nostro consiglio è di andare prima piuttosto che dopo.

La domanda di alloggi è attualmente a livelli senza precedenti, a causa dell’allentamento delle restrizioni sugli americani che viaggiano a Cuba. Mentre Cuba è un grande paese, le sue infrastrutture alberghiere stanno lottando per far fronte a questo afflusso, in particolare nella fascia più lussuosa del mercato. A meno che tu non sia disposto a farlo in un hotel a due stelle, o rischi di essere urtato dal tuo alloggio a causa di overbooking, allora l’unico modo per garantire alloggi di qualità in vacanza a Cuba al momento è viaggiare su una nave da crociera.